San Valentino

Forse un po' per compensare
per un giorno solamente
per creare un chŔ di vario
nel consueto calendario.

...un po' per bastian contrario

Qui lo dico e qui lo nego
..Io a San Valentin mi piego
non sia causa di dileggio
..con la moglie lo festeggio.

Che domani ben si sa
che la festa passerÓ
e la gloria d'un sol giorno
poi si toglierÓ di torno.

A ciascuno il proprio ruolo
per il resto poi dell'anno
con l'amante per le voglie
e le corna per la moglie.

Che anche questo a ben guardare
Ŕ un'aspetto dell'amare

...tanto ami la consorte
che per tema di sciuparla
consumarla e rovinarla
non la usi e (cosa scaltra)
trombi invece con un altra.

Consevando il tuo gran bene
per l'altrui d'amore pene.

La tua moglie..dai!..si sa
Qualcun'altro tromberÓ.
(che a te simile nel fare
lui la sua non vuol sciupare)

Cio che conta ed Ŕ importante
Ŕ che il fatto dell'amante
non sia causa di dolore
ma che aggiunga al vostro amore
ancor altro ed altro amore.

Senza freni e senza veti
tromberemo allor piu' lieti!

Lievi, come brezza o piuma
Tanto...mica si consuma!